Galileo On-Line

Cari Lettori e Care Lettrici,

come avrete compreso dalla grafica di copertina siamo lieti di annunciare che Galileo è da questo numero disponibile in versione digitale  all’indirizzo www.galileomagazine.com.

Da molto tempo se ne discuteva e ora il momento è propizio per il cambiamento. Contiamo che in un tempo relativamente breve tutti i numeri e i supplementi finora stampati saranno disponibili in rete. Evidenti sono le motivazioni di ordine pratico, economico, ma soprattutto ecologico che ci hanno portato a questa decisione che contiamo sarà condivisa con entusiasmo dai nostri Lettori.

La versione informatizzata consente infatti la verifica e l’aggiornamento dei file prima della stampa su carta e una cospicua riduzione dei costi di stampa e di distribuzione, con conseguente minor inquinamento e risparmio di risorse ambientali.

Le potenzialità del web permetteranno d’integrare gli articoli e i redazionali con link e file audio e video e siamo fiduciosi che i nostri Inserzionisti sapranno comprendere i vantaggi dell’ingresso in rete che consentirà loro l’interazione con i lettori e una maggiore visibilità nazionale e internazionale.

A tale proposito vogliamo ringraziare la BETA Studio Srl che ha coordinato la monografia allegata a questo numero e che ha aderito con entusiasmo alla pubblicazione digitale; un’ulteriore dimostrazione che anche per Galileo è tempo di affrontare il viaggio nella rete.

Per i nostri Lettori il vantaggio più significativo è rappresentato dalla fa- cilità di lettura e di reperimento delle informazioni; la rivista cartacea comporta problemi logistici e dispendio di tempo per la ricerca degli articoli: in futuro, ovunque essi si trovino, potranno leggere l’ieri e l’oggi di Galileo in tempo reale dal loro pc, notebook, tablet o cellulare. Contiamo per ora di mantenere la tiratura di un numero ridotto di copie e chi desiderasse continuare a ricevere la rivista cartacea potrà farne richiesta all’Editore.

Con l’occasione dell’entrata nella rete sta per essere definito un Comitato Scientifico che contribuirà ad aumentare il pregio dei nostri articoli, che tuttavia continueranno a rappresentare l’opinione dell’Autore, e a lui resteranno la responsabilità di quanto espresso e la proprietà letteraria.

Ringraziamo tutti coloro che sin dal lontano 1989 hanno collaborato in vario modo alla nostra rivista, nella speranza che siano sempre più numerosi e prodighi di articoli e di suggerimenti a dimostrazione del costante impegno della nostra categoria per il benessere comune.